Amore Incondizionato

Hai mai provato il piacere che deriva dal donare qualcosa?
Penso di si.
Ma il senso di appagamento che proviene dal farlo per puro piacere di farlo lo conosci? Lo ricordi ancora?

Amare quando non è Natale, quando non è un compleanno o una festa comandata è qualcosa che abbiamo dentro ma che non tutti sperimentano abitualmente.

Scegliere di lasciare che i secondi fini restino secondi fino a farli scomparire del tutto è il primo ingrediente della felicità ed è il punto di partenza per allinearsi alla pienezza della vita.

Purtroppo questo splendido concetto è stato manipolato ad arte nel tempo e viene ormai spesso travisato con un invito a dimenticarsi di sé per dedicarsi agli altri.

Viene spesso identificata la gratuità con la rinuncia a ricevere, ma non credo proprio che sia questo il senso: INCONDIZIONATO significa semplicemente ‘senza condizioni’, per amore, con totale accettazione e rispetto del prossimo e di sé stresso.
Si, perché possiamo anche amare incondizionatamente noi stessi, ed è proprio questo amor proprio di fondo che può permetterci di amare anche gli altri!

Significa che lasciando andare l’attaccamento al risultato, l’attaccamento alla contropartita, è finalmente possibile sperimentare la meraviglia e la potenza del vivere nell’amore, l’energia più grande e pura che esista.
Creare, interagire, relazionarsi, dare per il piacere di farlo, per il gusto di diffondere benessere e gioia intorno a noi.

A proposito: l’Universo non vede l’ora di inondarci di amore incondizionato a sua volta IN OGNI SUA FORMA E MANIFESTAZIONE…proprio nel momento in cui non ce lo aspettiamo come necessità e come bisogno.

Perché non inizi tu proprio in questo momento?

Buona Giornata e amore incondizionato a te, anima in volo. <3

– Marco Fincato –

 

 

 

Impara a fluire

Ma perché così spesso punto verso una meta e mi ritrovo dalla parte opposta??

E vogliamo parlare della sofferenza e delle batoste che accompagnano questa disfatta?

Ma come è possibile se ho obiettivi chiari, sono focalizzato sulla meta e costruisco il percorso per raggiungerla ogni giorno? Penso positivo, cambio le mie convinzioni con ThetaHealing e elimino ogni sorta di blocco, dubbio, paura con le più avanzate tecniche olistiche..dovrei essere la persona più felice della Terra!

Beh, lascia che ti dica una cosa che forse ti è sfuggita: se quello che stai vivendo non è quello che vorresti vivere significa solo che la tua mente non è allineata alla tua anima e tantomeno all’universo!

Non sto parlando di mancanze, colpe o errori. Sto parlando di consapevolezza.

Sto parlando del fatto che il disegno che hai in mente forse non è lo stesso che ha progettato la tua anima o, più semplicemente, non lasci che la mente smetta di decidere come, dove e quando. Si, perché l’universo ha molta, molta, molta più fantasia della mente e può darsi che il percorso che tu immagini sia molto diverso da quello che sta cercando di percorrere la tua anima!

Consapevolezza significa soprattutto comprendere che le vie possibili sono molto più varie di quelle che la mente può immaginare; significa capire che quando tutto è in salita e pieno di ostacoli è inutile accanirsi nell’unica via che ritenevi corretta.

Consapevolezza significa accettare di lasciare il controllo ed affidarsi al disegno della tua anima: iniziare a fluire con la certezza che non si finirà per cadere. Significa che se non vedi la fine della scala non importa perché ciò che conta è il gradino dove ti trovi!
Segui la tua anima passo dopo passo, anche se ti sembra qualcosa di assurdo o folle: è così che, un gradino alla volta, raggiungerai la condizione che tanto speravi!

Tieni duro anche quando tutto sembra andare al contrario: l’universo conosce vie che nemmeno immagini per portarti a meta.

Parola d’ordine ‘fluire’.

Non ha senso continuare a remare controcorrente e non porta altro che rabbia e frustrazione.

Tieni duro cara anima in volo.

Buona nuova giornata ❤

– Marco Fincato –