Lo meritiamo. E’ ora di accorgercene <3

Uno sguardo, un abbraccio, una parola, una conversazione, un bacio, una discussione, un cenno, una chiacchierata, una carezza… E’ meraviglioso elencare le mille sfumature che colorano le infinite possibili interazioni fra noi, gli infiniti rapporti che quotidianamente viviamo e che nella maggior parte dei casi, diamo per scontati.

Infinite possibilità, infinite occasioni per renderci conto di quanto sia importante, anzi, fondamentale, il nostro essere in costante contatto – non solo fisico – con altri esseri umani come noi. Si, perché ci rende vivi, ci ricorda che siamo Uno, ci fa evolvere, esprimere, amare..ci rende chi siamo.

C’è però un rapporto altrettanto importante, essenziale, fondamentale, che di solito è quello meno coltivato e allo stesso tempo, quello più ovvio e dato per scontato: QUELLO CON NOI STESSI.

ME STESSO: la sola e unica persona al mondo che mi sarà sempre accanto. La sola e unica persona che mi capisce, che sa tutto di me, che conosce ogni più remoto pensiero nascosto nella mia mente..la sola e unica persona che conosce il significato di ogni emozione che provo.

Beh, ci credi se ti dico che è anche la persona che ho dimenticato più spesso di accogliere, di coccolare e di ascoltare? Pare assurdo ma mi ci sono voluti anni e vari generi di percorsi per comprendere che tutto quello che mi mancava nella vita (sotto forma di affetti, denaro, oggetti, salute..), era solo una cosa: IL MIO AMOR PROPRIO. Già, amare gli altri mi è sempre venuto più facile e poi, essendo una cosa meravigliosa, non mi sono mai reso conto che stavo dando ad altri qualcosa che non davo a me!

A lungo ho cercato colpevoli e capri espiatori per quello che non fluiva al meglio nella mia vita; a lungo ho creduto che soddisfazione e pienezza dipendessero da una serie di condizioni e fattori che, messi insieme, mi avrebbero potuto rendere una persona appagata e felice.

Non mi sento di escludere questa possibilità, nel senso che la pienezza dipende senz’altro da una serie di condizioni, ma il punto è un altro: LE CIRCOSTANZE E LE CONDIZIONI CHE DETERMINANO ABBONDANZA E PIENEZZA LE CREA LA NOSTRA DISPOSIZIONE A RICEVERE AMORE.
Felicità, soddisfazione, pienezza ed abbondanza non possono entrare se la nostra porta è chiusa e, tienilo a mente, quella porta la possiamo aprire solo noi. E’ nostra, è la porta che abbiamo chiuso per proteggerci e per difendere i nostri confini!

Se hai un attimo ti svelerò come aprire la porta…pronto?

La chiave è già nelle tue mani ed è questa: IMPARA AD AMARE TE STESSO E A CONCEDERTI IN QUESTO MODO IL PERMESSO DI RICEVERE.

SI, hai letto bene. E’ SOLO questo.

ORA, però FALLO.
Abbracciati, coccolati, complimentati con te stesso, accogliti, perdonati..RICORDATI DI TE E DELLA TUA ESSENZA CHE PER TROPPO TEMPO SI E’ ADEGUATA AD ASPETTATVE ALTRUI. SMETTI DI METTERLA IN SECONDO PIANO.
Cosa ti piace fare? FALLO.
Cosa ti fa star bene? FALLO.
Cosa ti scalda il cuore? FALLO.
Non c’è più tempo per aspettare che siano altri a creare la tua felicità: INIZIA TU STESSO ORA, SUBITO.
Togli egoismo e sostituiscilo con amor proprio.
Togli egoismo e sostituiscilo con amor proprio.
Togli egoismo e sostituiscilo con amor proprio.
FALLO. ORA. SUBITO. ADESSO.
La tua anima e l’universo non vedono l’ora di inondarti dell’amore che meriti..E LO MERITI!!

Amore e luce a te <3

Marco Fincato

Amore Incondizionato

Hai mai provato il piacere che deriva dal donare qualcosa?
Penso di si.
Ma il senso di appagamento che proviene dal farlo per puro piacere di farlo lo conosci? Lo ricordi ancora?

Amare quando non è Natale, quando non è un compleanno o una festa comandata è qualcosa che abbiamo dentro ma che non tutti sperimentano abitualmente.

Scegliere di lasciare che i secondi fini restino secondi fino a farli scomparire del tutto è il primo ingrediente della felicità ed è il punto di partenza per allinearsi alla pienezza della vita.

Purtroppo questo splendido concetto è stato manipolato ad arte nel tempo e viene ormai spesso travisato con un invito a dimenticarsi di sé per dedicarsi agli altri.

Viene spesso identificata la gratuità con la rinuncia a ricevere, ma non credo proprio che sia questo il senso: INCONDIZIONATO significa semplicemente ‘senza condizioni’, per amore, con totale accettazione e rispetto del prossimo e di sé stresso.
Si, perché possiamo anche amare incondizionatamente noi stessi, ed è proprio questo amor proprio di fondo che può permetterci di amare anche gli altri!

Significa che lasciando andare l’attaccamento al risultato, l’attaccamento alla contropartita, è finalmente possibile sperimentare la meraviglia e la potenza del vivere nell’amore, l’energia più grande e pura che esista.
Creare, interagire, relazionarsi, dare per il piacere di farlo, per il gusto di diffondere benessere e gioia intorno a noi.

A proposito: l’Universo non vede l’ora di inondarci di amore incondizionato a sua volta IN OGNI SUA FORMA E MANIFESTAZIONE…proprio nel momento in cui non ce lo aspettiamo come necessità e come bisogno.

Perché non inizi tu proprio in questo momento?

Buona Giornata e amore incondizionato a te, anima in volo. <3

– Marco Fincato –

 

 

 

Ritorna a volare!

Per essere davvero libero di volare non basta volerlo, bisogna farlo, bisogna agire!

Ma da dove si comincia?

Io ho deciso di rompere la gabbia delle mie convinzioni, dei miei condizionamenti culturali, dei limiti che ho chiamato certezze, delle credenze che il mio subconscio ha sempre considerato verità inviolabili!

Non conta quanto la nostra mente lo ritenga difficile e non conta quanto tempo ci voglia; quello che mi sembra più importante è che NE VALE LA PENA.

1) Riporta il focus al momento presente e dedica qualche minuto al giorno a te stesso con l’obiettivo di rilassare la mente e per imparare osservare le cose da un punto di vista più elevato e più consapevole.
2) Insegna a te stesso che anche i mille impegni quotidiani possono essere vissuti con coinvolgimento ma senza arrivare a farsi travolgere.
3) Insegna a te stesso che la LEGGEREZZA non ha nulla a che vedere con la superficialità.
4) Insegna a te stesso che le sfide della giornata non sono necessariamente problemi ma possono trasformarsi in OCCASIONI.
5) Insegna a te stesso che la GIOIA non può venire aggiunta dall’esterno ma va riscoperta dentro.
6) Insegna a te stesso che PIENEZZA e FELICITA’ dipendono da quanto sei disposto ad amare te stesso e ogni attimo di questa meravigliosa vita.

7) Insegna alla tua componente umana che sei un essere meraviglioso, nato dall’amore, nell’amore e MANIFESTAZIONE FISICA DELL’AMORE, quell’amore che è un tuo diritto di nascita.

Amore e Luce a te.

– Marco Fincato –

Firma

donna palloncini2

http://liberodivolareshop.com/

Il mondo inizia dentro di te.

Si dice che il mondo è bello perché è vario e girovagando per la città mi rendo conto che nessun detto è stato mai più azzeccato di questo!
E’ davvero così “vario” che più volte ho avuto la sensazione di essere fuori posto e che l’ideale di un mondo splendido formato da persone gentili, generose e disponibili sia sempre più un’utopia di pochi.

Eppure quando ci si confronta con altre persone sembra sempre che siano tutti d’accordo sul voler essere parte di un mondo migliore fatto da esseri civili e sensibili e che sono sempre gli altri a non avere rispetto ed educazione!

Troppo spesso, però, si resta inermi a osservare una società piena di difetti dove risulta difficile trovare margini di miglioramento.
E’ vero: non è sempre semplice cambiare il mondo in cui viviamo ed è semplicemente impossibile pensare di cambiare le persone che ci circondano insegnando loro senso civico e buone maniere.

Sono però convinto che esista un modo decisamente efficace per cambiare il mondo e, soprattutto, credo sia alla portata di tutti.
E’ riassumibile nella frase “Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo“, una celeberrima citazione del Mahatma Gandhi.

Ed è esattamente così: la società non è un’entità astratta che vive di vita propria ma un insieme di persone caratterizzate dai propri modi e dalle proprie credenze; così, invece di pensare a come dovrebbero diventare gli altri, PERCHE’ NON COMINCIARE A VIVERE IN PRIMA PERSONA I CAMBIAMENTI CHE VORREMMO OSSERVARE NEGLI ALTRI?

Anche nelle piccole cose e nei piccoli gesti quotidiani, esprimere quella gentilezza, quelle accortezze e quella sensibilità di cui siamo capaci, oltre ad essere esempio concreto per chi ci circonda, è un costante atto di diffusione di alte vibrazioni.
Il mondo circostante non è indifferente alla nostra energia e, tanto più ci “eleviamo”, tanto più possiamo condizionare il mondo intorno a noi!

Se ognuno di noi iniziasse a spargere nel mondo la splendida e luminosa energia dell’amore incondizionato anziché farsi travolgere dai facili giudizi o elargire superficiali colpe, in breve tempo assisteremmo a un cambiamento epocale nato dall’interno: A PARTIRE DA NOI STESSI.

Il cambiamento non è così complicato come la mente vorrebbe suggerire:

1) Inizia a riscoprirle e abituati a portare la tua attenzione sulle migliaia di piccole e grandi cose positive di cui la tua realtà è piena e dai energia a quelle anziché sottolineare sempre le cose che non vanno.

2) Trova del tempo per insegnare alla mente che ogni anima fa del suo meglio nel momento in cui si trova e che il rispetto del libero arbitrio altrui è un immenso atto d’amore. Giudicare e trovare continuamente colpevoli oltre a disperdere grandi quantità della tua energia, non servirà a cambiare nulla!

3) Vivi in ogni istante l’amore incondizionato di cui sei capace ACCETTANDO ED AMANDO TE STESSO E GLI ALTRI PER QUELLO CHE SONO. Diffondi luce ed amore ovunque ti trovi senza curarti di venire necessariamente ripagato o ricambiato: sempre più frequentemente sperimenterai di quanto amore stai ricevendo a tua volta!

L’oceano è fatto di miliardi di gocce e ognuno di noi può fare la differenza ripulendo e curando la propria vita.

“Per chi vuole vederli, ci sono dei fiori dappertutto”.
(Henri Matisse)

Amore e luce.

– Marco Fincato –

Firma

http://www.liberodivolare.com

fiori

Siamo nati per amare e non per soffrire.

Quante volte hai sentito dire (o creduto) che grazie alla sofferenza si diventa forti e che solo i risultati raggiunti con fatica, rinuncia e sacrificio, hanno valore e ci fanno evolvere davvero?
Ma sarà vero che la strada verso la felicità, per essere efficace, deve essere costellata di cadute, salite e faticose arrampicate?

Credo che sia uno dei più grandi equivoci (o paure/scuse della mente) per cui molto spesso abbandoniamo o rinunciamo ancor prima di cominciare.

C’è una linea sottile ma molto ben marcata che fa la differenza fra impegno, costanza, determinazione e sofferenza, sacrificio e rinuncia.
E’ per questo che la strada che fa perseguire un obiettivo con amore, fiducia e costanza porta molto più lontano di quella che passa attraverso sacrificio, lotta e rinunce; ed il motivo è molto semplice: siamo nati per amare e non per soffrire!

Credo che ognuno di noi abbia il diritto di crescere ed evolversi attraverso la gioia anziché attraverso la sofferenza.
La strada vero la felicità può anche prevedere lunghi tratti in discesa e non per questo sarà meno valida. Anzi, sostituendo sacrificio, sfida e sofferenza con amore, fiducia e pazienza, il traguardo sarà ancora più vicino.

Pensa al fatto che quando pianti un seme, sai che dovrai aspettare per vederlo germogliare e crescere.
Sai già che se lo annaffierai ogni giorno crescerà rigoglioso.
Sai anche che più il terreno è buono e meglio crescerà.
Nessuno si sognerebbe di smuovere il terreno dopo due giorni perché ancora non è germogliato nulla!!

Alla stessa maniera, quando intraprendi un passo in un percorso nuovo che può trasformarti in una persona migliore, trova la pazienza di aspettare il tempo necessario per vedere i risultati.
Non avere fretta di dichiarare un fallimento affermando che non succede nulla perché non hai faticato abbastanza!

Per dare una svolta e far sbocciare la tua vita, potrebbe occorrere del tempo ma quello che nel frattempo puoi fare è, con cieca fiducia che succederà, annaffiare ogni momento della tua vita con gioia, gratitudine e amore.

PS: Impegno e costanza non sono sinonimi di sacrificio e sofferenza. <3

Amore e luce.

Marco Fincato

Firma

 

 

http://www.liberodivolare.com/thetahealing/seminari_th.html

 

piantinaa2

Come gli altri mi trattano è il loro percorso. Come reagisco è il mio.

Ci sono giorni in cui nonostante il sole fuori, sembra che non voglia smettere di piovere dentro.
E ci sono giorni in cui piove anche fuori e sembra davvero difficile scorgere un po’ di luce.
E’ una condizione che tutti abbiamo sperimentato almeno una volta.

Per far tornare il sole, molto spesso si ricorre a una strategia abbastanza collaudata: la difesa ad oltranza!
Chiudere le porte per difenderci non è l’unica reazione possibile alle sofferenze ma è quella che abbiamo adottato per secoli.

Non credo sia la soluzione migliore, semplicemente perché, osservando la nostra vita, queste barriere e questi muri ci hanno inizialmente schermato da ulteriori sofferenze ma hanno anche indebolito alla base la nostra capacità di amare e di ricevere amore e, di fatto, alla lunga ci hanno schermato anche dalla sua splendida luce.
A dire il vero, non sono nemmeno d’accordo sul fatto che sofferenze e ferite ci facciano crescere e ci rendano più resistenti: siamo apparentemente più forti grazie alle ferite, ma in realtà siamo solo più ‘chiusi’ e più vulnerabili di quanto non sembri.

Ho imparato una importante lezione: non esiste ferita che non possa guarire, perché, per come la vedo io, ogni ferita è il risultato e non la causa.

E’ arrivato il momento di scegliere un altro modo di reagire alle sofferenze e alle ferite: concentrarci sul loro perché, sul loro significato anziché sul risultato.
Questo è il primo passo da fare se davvero si vuol risolvere qualcosa ed è il primo barlume di consapevolezza che ci permette di agire e voltar pagina prima che una ferita si trasformi in indelebile piaga.

Cogliere il significato profondo delle nostre emozioni prima che ci travolgano completamente è la chiave per rialzare la testa e smettere di dare energia e forza agli eventi esterni.

E’ decidere di permettere all’amore di nutrire la nostra vita e renderci più grandi e forti attraverso la sua meravigliosa energia <3

E’ un profondo cambio di prospettiva da vittima a protagonista e questo si può fare partendo dalla voglia di scoprire qualcosa in più su noi stessi.

“L’Amore è il mio dono al mondo. Mi riempio d’Amore, e mando questo Amore nel mondo.
Come gli altri mi trattano è il loro percorso.
Come reagisco è il mio.”
Dr. Wayne Dyer

Amore e luce.

– Marco Fincato –

Firma

 

 

http://www.liberodivolare.com/thetahealing/trattamenti.html

 

cuore-con-il-filo-spinatobis2

La frequenza di un ‘grazie’

Buongiorno anime in cammino, buon nuovo giorno!

Quante volte, presi dal lamentarci per ciò che manca e per quanto potrebbe andar meglio la nostra vita, dimentichiamo di considerare – e ringraziare – per le moltissime cose che abbiamo e viviamo?

Fino a qualche anno fa, la maggior parte delle piccole e grandi possibilità che oggi molti di noi danno per scontate, erano sogni e/o obiettivi lontani e spesso irraggiungibili.
Una casa, un pasto caldo, un telefono, un orologio, un sorriso, un pc, i vestiti che indossiamo, uno smartphone, una tv, il letto, un indirizzo email….Mentre dimentichiamo di ringraziare per queste cose, ci ricordiamo benissimo di sottolineare la mancanza di quanto ancora non abbiamo raggiunto o ottenuto.

E, non contenti, cerchiamo anche i colpevoli di tutto ciò che va storto!

Questa considerazione, a prima vista, può sembrare cosa da poco per qualcuno, ma in realtà E’ ALLA BASE DELLA NOSTRA REALIZZAZIONE E DELLA POSSIBILITA’ DI TOCCARE LA FELICITA’ CON LE NOSTRE MANI!

Il segreto per realizzare quel sogno, per raggiungere quel traguardo, per avere quel lavoro o vivere quella relazione perfetta risiede proprio NELLA NOSTRA CAPACITA’ DI RINGRAZIARE per quanto già abbiamo e viviamo!

E’ la base del Pensiero Positivo, è un assunto delle Legge d’Attrazione, è quell’abitudine che cambia radicalmente il punto di vista su qualunque situazione: LA GRATITUDINE eleva immensamente le nostre vibrazioni e il nostro corpo elettromagnetico trasmette una frequenza vibrazionale che condiziona e modifica istantaneamente il campo energetico intorno a noi!

Essere grati ci trasforma costantemente in esseri capaci di cogliere il lato migliore di ogni circostanza.
Essere grati crea in noi uno stato vitale che ci permette di scorgere la luce in qualunque occasione.
Essere grati mette in condizione la Legge d’Attrazione di rispondere immediatamente alle nostre esigenze.
Essere grati dal primo momento in cui apriamo gli occhi, cambierà ogni istante della nostra giornata.
Essere grati è una grande, potente, formula magica in grado di allinearci alla vibrazione dell’amore incondizionato e guarire ogni aspetto della nostra vita.

Se davvero vuoi migliorare sensibilmente la tua vita, inizia da piccole azioni quotidiane e scopri quanto possano essere efficaci e potenti:

1) Appena sveglio, ringrazia per avere la possibilità di vivere una nuova giornata e poni l’attenzione ad ogni gesto che compi, rendendoti conto che letto, vestiti, spazzolino da denti, acqua, colazione, aria che respiri…sono tutte cose CHE NON SONO SCONTATE, e quindi ringrazia mentalmente per tutto il tempo in cui ti stai preparando a questa giornata.

2) Durante tutta la giornata, sforzati di vivere l’attimo presente restituendo valore e dignità ad ogni istante: anche nelle cose più banali che distrattamente fai ogni giorno scoprirai un mondo di dettagli e di splendidi motivi per cui essere grato e quando arrivi a sera, ripercorri la giornata ricordando a te stesso i piccoli e grandi attimi positivi che ci sono stati (e ne trovi anche nelle giornate peggiori se cerchi bene!).

3) In ogni momento, guarda le persone negli occhi e dona loro un sorriso indipendentemente da quello che ti rimandano; sorridi incondizionatamente, cioè senza curarti se rispondono al tuo sorriso.

Ogni istante della nostra giornata merita di essere vissuto come se fosse il più bello e importante della nostra vita: SCOPRI QUANTE CENTINAIA DI MOTIVI HAI PER RINGRAZIARE CHE FINORA DAVI PER SCONTATI E L’UNIVERSO INIZERA’ A MOLTIPLICARLI PER TE <3

Grazie.
Amore e luce.

– Marco Fincato –

Firma

 

 

gra

Cosa stai facendo ora per crearti una vita meravigliosa??

Trova qualche minuto per te.
Almeno qualche minuto ogni giorno.
Sei una persona importante e meriti molto, solo che se non sei il primo a crederci, chi può farlo al posto tuo?

Perché così spesso ti svaluti al punto da mettere la tua serenità in secondo piano?
Perché così spesso ti sottovaluti al punto da far dipendere la tua felicità da qualcun altro?
Perché così spesso fai dipendere il tuo benessere dalle scelte di altri?

Solitamente, quando pongo domande di questo tipo, mi viene risposto che non è questione di amor proprio ma di impegni e priorità.
Possibile che gli impegni e le mille attività con cui ci siamo riempiti la vita siano così importanti da farci dimenticare chi siamo?

Secondo me la realtà è un’altra e non ha nulla a che vedere con il tempo.

Il problema non è il tempo che impieghiamo nel sederci a una tavola apparecchiata anche se stiamo pranzando da soli e non è il tempo che dedichiamo a coltivare un interesse, a meditare o a chiamare quell’amico che non sentiamo da una vita: il problema è che stiamo letteralmente dimenticando il linguaggio delle nostre sensazioni e continuiamo a mettere in secondo piano quelle esigenze che ci rendono umani.

– Ogni singolo istante dedicato a te stesso, equivale a una attività portata a compimento mille volte meglio!
– Ogni volta che togli suoneria dal telefono e trovi dieci minuti per fermarti a guardare il cielo, stai guadagnando ore di lavoro sereno e proficuo!
– Ogni volta che ti dimentichi che ogni istante della tua giornata è il momento presente in cui puoi dare la svolta alla tua vita, rifletti sul fatto che NON ESISTE TEMPO SPRECATO QUANDO AMI TE STESSO.

Sei un essere meraviglioso e sei il primo a dovertelo ricordare <3

Amore e luce.

– Marco Fincato –

Firma

 

 

http://www.liberodivolare.com/thetahealing.html

 

cuore-luce2