Abbondanza

Abbondanza è iniziare a sorridere dal mattino appena svegli.
Abbondanza è lo sguardo di una persona che ami.
Abbondanza è la celebrazione della tua esistenza.
Abbondanza è sentire il fluire della vita e abbandonarsi ad esso.
Abbondanza è un fiore.
Abbondanza è permettersi di ricevere.
Abbondanza è sentire di meritare.
Abbondanza è vivere appieno ogni istante.
Abbondanza è saper godere delle gioie della vita, anche le più piccole.
Abbondanza è il rumore del vento.
Abbondanza è il ritrovare la strada.
Abbondanza è la carezza ricevuta mentre accarezzi.
Abbondanza è una telefonata.
Abbondanza è amore.
Abbondanza è il portare attenzione alle cose positive e rendersi conto che ve ne sono molte.
Abbondanza è una risposta che aspettavi.
Abbondanza è un bimbo che sorride.
Abbondanza è coltivare rapporti felici.
Abbondanza è un caffè con un amico.
Abbondanza è l’aria che respiri.
Abbondanza è il piacere delle piccole e grandi conquiste.
Abbondanza è il cuore che batte.
Abbondanza è il sole che sorge e la pioggia che cade.
Abbondanza è un abbraccio.
Abbondanza è qualcosa che meno la cerchi e più ne avrai se impari a riconoscerla.
Abbondanza è qualcosa che vivi dentro e che non ha nulla a che vedere con il caso o la fortuna.
Abbondanza è saper riconoscere i moltissimi motivi per cui essere grati e farlo in ogni momento e con tutto il cuore, consapevole che continueranno ad aumentare.

– Marco Fincato – Continua a leggere

Vola alto: lo meriti.

Per essere davvero libero di volare non basta solo volerlo: bisogna crederci, bisogna agire!

Ma da dove si comincia?

Io ho deciso di rompere la gabbia delle mie convinzioni, dei miei condizionamenti culturali, dei limiti che ho chiamato certezze, delle credenze che il mio subconscio ha sempre considerato verità inviolabili!

Non conta quanto la mente lo ritenga difficile e non conta quanto tempo ci voglia: quello che mi sembra più importante è che NE VALE LA PENA.

1) Riporta il focus al momento presente e dedica qualche minuto ogni giorno a te stesso per fare un po’ di silenzio con l’obiettivo di rilassare la mente e per imparare osservare le cose da un punto di vista più elevato e più consapevole.
2) Insegna a te stesso che anche i mille impegni quotidiani possono essere vissuti con coinvolgimento ma senza arrivare a farsi travolgere.
3) Insegna a te stesso che la LEGGEREZZA non ha nulla a che vedere con la superficialità.
4) Insegna a te stesso che le sfide della giornata non sono necessariamente problemi ma possono trasformarsi in OCCASIONI.
5) Insegna a te stesso che la GIOIA non può venire aggiunta dall’esterno ma va riscoperta dentro.
6) Insegna a te stesso che PIENEZZA e FELICITA’ dipendono da quanto sei disposto ad amare te stesso e ogni attimo di questa meravigliosa vita.

7) RISCOPRI CHI SEI e insegna alla tua mente che sei un essere meraviglioso, nato dall’amore, nell’amore e che SEI MANIFESTAZIONE FISICA DELL’AMORE, quell’amore che è un tuo diritto di nascita.

Amore e Luce a te.

– Marco Fincato –

Firma

donna palloncini2

www.liberodivolare.com/virtualmind.html

Ti evolvi nella gioia o nella sofferenza?

Ti evolvi nella gioia o nella sofferenza?

“L’universo non manda nulla che tu non sia pronto ad affrontare”.

Ho sempre creduto in questa affermazione e ci credo ancora fortemente.
Si, perché dopo anni di sfide superate e di occasioni (le chiamo volutamente così nonostante spesso abbiano preso la forma di vere e proprie disgrazie) – a volte decisamente drammatiche – ho imparato che proprio nei momenti più bui sono riuscito ad attivare le risorse necessarie a ritrovare la luce.

E di fronte a una situazione molto dolorosa che si stava protraendo da mesi, qualche sera fa, sono giunto a un bivio fondamentale e dopo essermi reso conto di essere più che equipaggiato per superare anche questa, mi sono fatto finalmente la domanda più importante: HO DAVVERO INTENZIONE DI CONTINUARE AD EVOLVERMI ATTRAVERSO FATICA E SOFFERENZA?

Quante occasioni buie deve ancora mandarmi l’universo per farmi riconoscere la mia luce?
Quante volte ancora vorrò convincermi che il buio mi serve a definire il significato di luce?

Ho deciso quindi di cambiare modo di affrontare le situazioni. Talmente diverso che la mia mente, sconvolta, è andata in loop non trovando soluzioni razionali all’accaduto.

1. Per cominciare ho adottato una filosofia molto più congeniale alla mia evoluzione, presa in prestito da Confucio: “Se puoi risolvere questa cosa, perché ti preoccupi? E se non puoi farci nulla, perché ti preoccupi?

2. Da quel momento ho iniziato a comprendere e sperimentare quindi una cosa fenomenale: L’UNIVERSO NON HA VOLONTÀ PROPRIA E RISPONDE ALLE MIE RICHIESTE, CONSAPEVOLI O MENO, E NON È INTERESSATO A MANDARMI ESPERIENZE PER EVOLVERMI!!!

3. Ho deposto le armi. Nessuna sfida, nessuna lotta, nessun controllo, nessuna aspettativa.
Non lo avevo mai fatto.
Si chiama AFFIDARSI e rinunciare quindi a dare energia e forza a ciò che non vogliamo semplicemente smettendo di farsi travolgere da pensieri e paure.

4. Ho fatto un bel respiro ed ho elencato su un foglio le sensazioni spiacevoli e le paure che sentivo nel lasciare il controllo della situazione. L’ho fatto da solo, con domande del tipo: “cosa può accadermi se lascio che accada questa cosa?” o “se succede questa cosa, cosa perdo?”

5. Questo elenco era pieno di potenziali disastri. Ma la novità stavolta, era che non li ho considerati oggettivi e universali, ma solo delle possibilità! Non ho elaborato strategie di reazione o di protezione e ho elencato su un’altro foglio le possibilità opposte, positive che sarebbero potute accadere in alternativa a quelle disastrose di prima ed ho scelto di credere in quelle cancellando le altre.

Quell’immagine nuova era talmente perfetta che ho chiuso gli occhi e ho deciso di sognare che fosse già reale, già accaduto. Ne ho assaporato immagini, sensazioni, piaceri immergendomi in quella vita perfetta qualche minuto al giorno.

Beh, sta accadendo.

L’UNIVERSO HA CAPITO CHE SONO PRONTO AD AFFRONTARE ANCHE LA GIOIA..Ma soprattutto, L’HO CAPITO IO.

E tu sei pronto a lasciar andare i conflitti e attirare gioia?
Lascia andare allora. Fai spazio. Fai quei 5 passi al più presto anche tu.

Ti auguro di cuore di esserti stato utile, buona vita <3

Marco Fincato

Il tuo Vero Te sta aspettando

Fra il dire e il fare

E’ proprio vero che fra il dire e il fare c’è di mezzo il mare?

Questo super proverbio porta con se una convinzione a dir poco limitante e con una semplicità disarmante, esprime il concetto di impossibilità. Ma quello che mi sconvolge di più è il dare per scontato un sottofondo di rinuncia, quasi come se per la coscienza collettiva fosse inutile avere un proposito perché tanto per farlo diventare realtà c’è di mezzo il mare!

Sogni, desideri, obiettivi, promesse, mete, traguardi…sono tutti concetti che usiamo quando immaginiamo il nostro futuro e infatti hanno una cosa in comune: non sono ancora il nostro presente. E questo è un grandissimo vantaggio, anzi, una grandissima opportunità!

Questo mare che c’è fra il dire e il fare deve proprio essere un ostacolo??

La differenza la facciamo noi, non il mare.
La differenza la fa il motoscafo che ognuno di noi ha a disposizione per attraversare tutto il mare esistente!

Il motoscafo che possiamo scegliere per accorciare la distanza fra il dire e il fare può avere vari nomi; quelli che preferisco sono: MOTIVAZIONE, VOLONTA’, CORAGGIO, FIDUCIA, FORZA.

Si, perché fino a prova contraria, qualunque cosa è impossibile finché non arriva uno che non lo sa ..e ci riesce!!

Quando c’è un proposito chiaro, tieni sempre nella mente e nel cuore la motivazione che ti ha portato verso quel proposito. Tieni sempre presente il PERCHE’ DESIDERI QUELLA COSA: è una spinta fortissima che tiene viva la motivazione e mette in moto la tua determinazione!
E se le cose dovessero essere più difficili del previsto, invece di pensare alla strada che manca e cercare di vedere il punto d’arrivo così lontano, impara a focalizzarti sul prossimo passo che è qui ed ora nel tuo presente.

E’ questo che renderà tutto più semplice e ti permetterà di scalare montagne e attraversare questo grande mare che prima separava il dire e il fare!! Un passo alla volta. 
Si può fare.

Quindi, da oggi il mio proverbio diventa: “Fra il dire e il fare, c’è di mezzo la mia voglia di farcela!” ..e spero possa essere così anche per te.

 

Amore e luce a te <3

 

 

 

 

 

Amore Incondizionato

Hai mai provato il piacere che deriva dal donare qualcosa?
Penso di si.
Ma il senso di appagamento che proviene dal farlo per puro piacere di farlo lo conosci? Lo ricordi ancora?

Amare quando non è Natale, quando non è un compleanno o una festa comandata è qualcosa che abbiamo dentro ma che non tutti sperimentano abitualmente.

Scegliere di lasciare che i secondi fini restino secondi fino a farli scomparire del tutto è il primo ingrediente della felicità ed è il punto di partenza per allinearsi alla pienezza della vita.

Purtroppo questo splendido concetto è stato manipolato ad arte nel tempo e viene ormai spesso travisato con un invito a dimenticarsi di sé per dedicarsi agli altri.

Viene spesso identificata la gratuità con la rinuncia a ricevere, ma non credo proprio che sia questo il senso: INCONDIZIONATO significa semplicemente ‘senza condizioni’, per amore, con totale accettazione e rispetto del prossimo e di sé stresso.
Si, perché possiamo anche amare incondizionatamente noi stessi, ed è proprio questo amor proprio di fondo che può permetterci di amare anche gli altri!

Significa che lasciando andare l’attaccamento al risultato, l’attaccamento alla contropartita, è finalmente possibile sperimentare la meraviglia e la potenza del vivere nell’amore, l’energia più grande e pura che esista.
Creare, interagire, relazionarsi, dare per il piacere di farlo, per il gusto di diffondere benessere e gioia intorno a noi.

A proposito: l’Universo non vede l’ora di inondarci di amore incondizionato a sua volta IN OGNI SUA FORMA E MANIFESTAZIONE…proprio nel momento in cui non ce lo aspettiamo come necessità e come bisogno.

Perché non inizi tu proprio in questo momento?

Buona Giornata e amore incondizionato a te, anima in volo. <3

– Marco Fincato –

 

 

 

Impara a fluire

Ma perché così spesso punto verso una meta e mi ritrovo dalla parte opposta??

E vogliamo parlare della sofferenza e delle batoste che accompagnano questa disfatta?

Ma come è possibile se ho obiettivi chiari, sono focalizzato sulla meta e costruisco il percorso per raggiungerla ogni giorno? Penso positivo, cambio le mie convinzioni con ThetaHealing e elimino ogni sorta di blocco, dubbio, paura con le più avanzate tecniche olistiche..dovrei essere la persona più felice della Terra!

Beh, lascia che ti dica una cosa che forse ti è sfuggita: se quello che stai vivendo non è quello che vorresti vivere significa solo che la tua mente non è allineata alla tua anima e tantomeno all’universo!

Non sto parlando di mancanze, colpe o errori. Sto parlando di consapevolezza.

Sto parlando del fatto che il disegno che hai in mente forse non è lo stesso che ha progettato la tua anima o, più semplicemente, non lasci che la mente smetta di decidere come, dove e quando. Si, perché l’universo ha molta, molta, molta più fantasia della mente e può darsi che il percorso che tu immagini sia molto diverso da quello che sta cercando di percorrere la tua anima!

Consapevolezza significa soprattutto comprendere che le vie possibili sono molto più varie di quelle che la mente può immaginare; significa capire che quando tutto è in salita e pieno di ostacoli è inutile accanirsi nell’unica via che ritenevi corretta.

Consapevolezza significa accettare di lasciare il controllo ed affidarsi al disegno della tua anima: iniziare a fluire con la certezza che non si finirà per cadere. Significa che se non vedi la fine della scala non importa perché ciò che conta è il gradino dove ti trovi!
Segui la tua anima passo dopo passo, anche se ti sembra qualcosa di assurdo o folle: è così che, un gradino alla volta, raggiungerai la condizione che tanto speravi!

Tieni duro anche quando tutto sembra andare al contrario: l’universo conosce vie che nemmeno immagini per portarti a meta.

Parola d’ordine ‘fluire’.

Non ha senso continuare a remare controcorrente e non porta altro che rabbia e frustrazione.

Tieni duro cara anima in volo.

Buona nuova giornata ❤

– Marco Fincato –

 

 

 

 

 

Ritorna a volare!

Per essere davvero libero di volare non basta volerlo, bisogna farlo, bisogna agire!

Ma da dove si comincia?

Io ho deciso di rompere la gabbia delle mie convinzioni, dei miei condizionamenti culturali, dei limiti che ho chiamato certezze, delle credenze che il mio subconscio ha sempre considerato verità inviolabili!

Non conta quanto la nostra mente lo ritenga difficile e non conta quanto tempo ci voglia; quello che mi sembra più importante è che NE VALE LA PENA.

1) Riporta il focus al momento presente e dedica qualche minuto al giorno a te stesso con l’obiettivo di rilassare la mente e per imparare osservare le cose da un punto di vista più elevato e più consapevole.
2) Insegna a te stesso che anche i mille impegni quotidiani possono essere vissuti con coinvolgimento ma senza arrivare a farsi travolgere.
3) Insegna a te stesso che la LEGGEREZZA non ha nulla a che vedere con la superficialità.
4) Insegna a te stesso che le sfide della giornata non sono necessariamente problemi ma possono trasformarsi in OCCASIONI.
5) Insegna a te stesso che la GIOIA non può venire aggiunta dall’esterno ma va riscoperta dentro.
6) Insegna a te stesso che PIENEZZA e FELICITA’ dipendono da quanto sei disposto ad amare te stesso e ogni attimo di questa meravigliosa vita.

7) Insegna alla tua componente umana che sei un essere meraviglioso, nato dall’amore, nell’amore e MANIFESTAZIONE FISICA DELL’AMORE, quell’amore che è un tuo diritto di nascita.

Amore e Luce a te.

– Marco Fincato –

Firma

donna palloncini2

www.liberodivolare.com/virtualmind.html

Rialzati, puoi farcela :)

Una persona infantile è una persona che non è cresciuta; una persona con l’animo bambino è una persona cresciuta bene.

Da bambino credevi che tutto fosse possibile e continuavi ad insistere quando incontravi difficoltà.

Da bambino sapevi che tutto può avere un lieto fine.

Da bambino chiamavi magia quello che non sapevi spiegarti..ma lo credevi possibile.

Da bambino non gettavi la spugna e quando cadevi, ti rialzavi!

E’ proprio mantenere questo atteggiamento verso la vita che farà di te un adulto di successo.

Amore e luce

– Marco Fincato –

Firma

scalinii2

http://www.liberodivolareshop.com/

La bacchetta magica

Hai mai sentito parlare di bacchette magiche?

Io si, e molte moltissime volte ho desiderato di averne una (e anche più di una) per poter risolvere tutti i problemi della mia vita.

Come sarebbe impugnarla e ottenere tutto quello che vogliamo?
Come sarebbe farlo senza sforzo?
E non sarebbe bello ottenere tutto e subito?
Si! sarebbe bello. Anzi no. Sarebbe magnifico!

Però ci hanno insegnato che le bacchette magiche appartengono al mondo delle favole e  che crederci sarebbe come ammettere che gli asini possono volare.
Soprattutto, ci hanno insegnato che chi ci crede è uno stupido.

Ammetto che ci ho creduto anche io. Ma in parte.
Ed è per questo che oggi sono qui a scriverti.
Voglio dirti che le bacchette magiche, quelle cose di plastica colorata…ecco a quelle no, a quelle IO non ci credo.
E fino a quando non avrò altre dimostrazioni, non ci crederò.

Però io credo che – SI – le bacchette magiche esistano.
Sono reali, possiamo toccarle, guardarle allo specchio, parlarci, sentire il loro odore e a  tratti possiamo anche percepirne pensieri ed emozioni.

Le bacchette magiche siamo noi.
Sono io.
Sei tu.
I tuoi figli.
Tuo marito, tua moglie.
I tuoi amici e i tuoi animali domestici.

Ognuno di noi è la bacchetta magica in cui, ammettiamolo, abbiamo smesso di credere da  bambini.

Ognuno di noi ha in sé tutti gli elementi necessari per usare questa bacchetta e far risplendere la propria vita.

Per riappropriarsene bisogna iniziare a convincersi che NULLA ACCADE PER CASO e che in ogni istante è possibile voltar pagina, anche quando la mente cerca di farci credere che sia difficile, faticoso e ormai inutile: NON E’ MAI TROPPO TARDI per iniziare ad amare noi stessi!!

Fai un bel respiro, rilassati e ricontatta la tua parte più profonda, quella che al di sopra della mente razionale, sa esattamente di cosa hai bisogno. La tua parte più intima e luminosa che prende voce quando la mente inizia a tacere (Se hai bisogno di aiuto, puoi usare una meditazione guidata tipo QUESTA). Impara a riconoscere la tua voce interiore, quella che continuamente cerca di sussurrare la tua verità ma che quasi mai ti permetti di ascoltare.

Per come la vedo io, una volta intrapresa la strada della consapevolezza, non importa quanto la mente creda che sia dura, faticosa o difficile; il mio nuovo motto è: NE VALE LA PENA, QUINDI LO FACCIO.

Ritrova il coraggio di perseguire quello che ti fa stare bene, al di là di ogni paura, al di là di ogni dubbio, al di là di tutte le resistenze al cambiamento che inconsapevolmente hai messo in atto finora!

Io ho scoperto un altro modo per ri-cominciare ad usare la mia bacchetta magica, e lo insegno da anni.
E’ il ThetaHealing.

E’ meraviglioso riscoprire il proprio potere, le proprie capacità e i propri infiniti potenziali!

Ri-comincia da te.

Amore e luce

– Marco Fincato –

Firma

 

 

 

woman-meditating-sunset2

Il Mio Ebook gratuito

Il mondo inizia dentro di te.

Si dice che il mondo è bello perché è vario e girovagando per la città mi rendo conto che nessun detto è stato mai più azzeccato di questo!
E’ davvero così “vario” che più volte ho avuto la sensazione di essere fuori posto e che l’ideale di un mondo splendido formato da persone gentili, generose e disponibili sia sempre più un’utopia di pochi.

Eppure quando ci si confronta con altre persone sembra sempre che siano tutti d’accordo sul voler essere parte di un mondo migliore fatto da esseri civili e sensibili e che sono sempre gli altri a non avere rispetto ed educazione!

Troppo spesso, però, si resta inermi a osservare una società piena di difetti dove risulta difficile trovare margini di miglioramento.
E’ vero: non è sempre semplice cambiare il mondo in cui viviamo ed è semplicemente impossibile pensare di cambiare le persone che ci circondano insegnando loro senso civico e buone maniere.

Sono però convinto che esista un modo decisamente efficace per cambiare il mondo e, soprattutto, credo sia alla portata di tutti.
E’ riassumibile nella frase “Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo“, una celeberrima citazione del Mahatma Gandhi.

Ed è esattamente così: la società non è un’entità astratta che vive di vita propria ma un insieme di persone caratterizzate dai propri modi e dalle proprie credenze; così, invece di pensare a come dovrebbero diventare gli altri, PERCHE’ NON COMINCIARE A VIVERE IN PRIMA PERSONA I CAMBIAMENTI CHE VORREMMO OSSERVARE NEGLI ALTRI?

Anche nelle piccole cose e nei piccoli gesti quotidiani, esprimere quella gentilezza, quelle accortezze e quella sensibilità di cui siamo capaci, oltre ad essere esempio concreto per chi ci circonda, è un costante atto di diffusione di alte vibrazioni.
Il mondo circostante non è indifferente alla nostra energia e, tanto più ci “eleviamo”, tanto più possiamo condizionare il mondo intorno a noi!

Se ognuno di noi iniziasse a spargere nel mondo la splendida e luminosa energia dell’amore incondizionato anziché farsi travolgere dai facili giudizi o elargire superficiali colpe, in breve tempo assisteremmo a un cambiamento epocale nato dall’interno: A PARTIRE DA NOI STESSI.

Il cambiamento non è così complicato come la mente vorrebbe suggerire:

1) Inizia a riscoprirle e abituati a portare la tua attenzione sulle migliaia di piccole e grandi cose positive di cui la tua realtà è piena e dai energia a quelle anziché sottolineare sempre le cose che non vanno.

2) Trova del tempo per insegnare alla mente che ogni anima fa del suo meglio nel momento in cui si trova e che il rispetto del libero arbitrio altrui è un immenso atto d’amore. Giudicare e trovare continuamente colpevoli oltre a disperdere grandi quantità della tua energia, non servirà a cambiare nulla!

3) Vivi in ogni istante l’amore incondizionato di cui sei capace ACCETTANDO ED AMANDO TE STESSO E GLI ALTRI PER QUELLO CHE SONO. Diffondi luce ed amore ovunque ti trovi senza curarti di venire necessariamente ripagato o ricambiato: sempre più frequentemente sperimenterai di quanto amore stai ricevendo a tua volta!

L’oceano è fatto di miliardi di gocce e ognuno di noi può fare la differenza ripulendo e curando la propria vita.

“Per chi vuole vederli, ci sono dei fiori dappertutto”.
(Henri Matisse)

Amore e luce.

– Marco Fincato –

Firma

http://www.liberodivolare.com

fiori