Siamo nati per amare e non per soffrire.

Quante volte hai sentito dire (o creduto) che grazie alla sofferenza si diventa forti e che solo i risultati raggiunti con fatica, rinuncia e sacrificio, hanno valore e ci fanno evolvere davvero?
Ma sarà vero che la strada verso la felicità, per essere efficace, deve essere costellata di cadute, salite e faticose arrampicate?

Credo che sia uno dei più grandi equivoci (o paure/scuse della mente) per cui molto spesso abbandoniamo o rinunciamo ancor prima di cominciare.

C’è una linea sottile ma molto ben marcata che fa la differenza fra impegno, costanza, determinazione e sofferenza, sacrificio e rinuncia.
E’ per questo che la strada che fa perseguire un obiettivo con amore, fiducia e costanza porta molto più lontano di quella che passa attraverso sacrificio, lotta e rinunce; ed il motivo è molto semplice: siamo nati per amare e non per soffrire!

Credo che ognuno di noi abbia il diritto di crescere ed evolversi attraverso la gioia anziché attraverso la sofferenza.
La strada vero la felicità può anche prevedere lunghi tratti in discesa e non per questo sarà meno valida. Anzi, sostituendo sacrificio, sfida e sofferenza con amore, fiducia e pazienza, il traguardo sarà ancora più vicino.

Pensa al fatto che quando pianti un seme, sai che dovrai aspettare per vederlo germogliare e crescere.
Sai già che se lo annaffierai ogni giorno crescerà rigoglioso.
Sai anche che più il terreno è buono e meglio crescerà.
Nessuno si sognerebbe di smuovere il terreno dopo due giorni perché ancora non è germogliato nulla!!

Alla stessa maniera, quando intraprendi un passo in un percorso nuovo che può trasformarti in una persona migliore, trova la pazienza di aspettare il tempo necessario per vedere i risultati.
Non avere fretta di dichiarare un fallimento affermando che non succede nulla perché non hai faticato abbastanza!

Per dare una svolta e far sbocciare la tua vita, potrebbe occorrere del tempo ma quello che nel frattempo puoi fare è, con cieca fiducia che succederà, annaffiare ogni momento della tua vita con gioia, gratitudine e amore.

PS: Impegno e costanza non sono sinonimi di sacrificio e sofferenza. <3

Amore e luce.

Marco Fincato

Firma

 

 

https://www.liberodivolare.com/thetahealing/seminari_th.html

 

piantinaa2

Condividi 🙂

2 thoughts on “Siamo nati per amare e non per soffrire.

  1. Il lavoro, l’attesa, la sorpresa nelle situazioni che manifestano durante il cammino, le persone che si conoscono, la speranza, la gioia nell’immaginare il sogno, raggiungere il sogno e vedere il fiore sbocciato. Tutto questo potrebbe durare mesi,anni o l’intera vita ma dona un grandissimo coraggio nell’affrontare la nostra vita.

Rispondi