L’universo è uno specchio

L’universo è uno specchio

Quante volte succede qualcosa e ti trovi a dire: “L’avevo detto” o “Me lo sentivo”?

Tante, lo so! Capita di continuo a tutti, solo che l’interpretazione che abitualmente viene preferita è legata ai concetti di casualità o di fortuna.

E se non fosse così? E se ci fosse una precisa corrispondenza fra ciò che pensi e ciò che sperimenti?

Prova a immaginare che meraviglia sarebbe se i tuoi pensieri più belli potessero diventare realtà! ..e se fosse possibile, quali sarebbero i primi pensieri che vorresti si manifestassero?

Ora pensa al mondo e alle persone che ti circondano come uno SPECCHIO, cosa vedresti? Cosa si vede guardando uno specchio? La risposta la sai: IN UNO SPECCHIO VEDI TE STESSO!!

Voglio proporti un giochino, non c’è nulla da perdere! Ti va di seguirmi in questa semplice proposta? Non ti chiedo di fidarti ciecamente delle mie parole, ma, anzi, di mettere alla prova questo specchio.

LA BUONA NOTIZIA È CHE NON HAI NIENTE DA PERDERE E NE VALE LA PENA 🙂

1- Inizia dal portare con te carta e penna e abituati in questi giorni ad annotare pensieri, sensazioni, preoccupazioni e, in generale, quello a cui la tua mente dà importanza.

2-, Contemporaneamente in un altro foglio, scrivi le situazioni e i piccoli e grandi avvenimenti che accadono in qualsiasi ambito della tua vita (da una bolletta da pagare, un caffè offerto a una discussione) e le emozioni che provi in quei contesti.

Ti chiedo di fare questa analisi per una settimana. Successivamente, metti vicini i due fogli. Noterai che le emozioni del primo foglio, quelle legate ai tuoi pensieri, sono simili a quelle del foglio di ciò che ti accade!

3 – ED ORA LA PARTE PIÙ INTERESSANTE: scegli le emozioni che vorresti provare spesso (può aiutarti pensare a qualcosa di bello che già hai vissuto), legate a serenità, gioia, entusiasmo, amore, felicità etc.. e portale in te riprovando quel piacere come fosse attuale.

4 – Fai questa cosa più volte al giorno, metti in giro post-it o sveglie per ricordarti di farlo, MA FALLO DAVVERO!! Più volte crei quella felicità in te, meglio funziona.

5 – La sera, annota quello che ti è accaduto di insolito, diverso, nuovo rispetto al solito: TI STUPIRAI DEL RISULTATO!!

Ricorda che uno specchio fa solo una cosa: RIFLETTE L’IMMAGINE CHE HA DAVANTI!

LA BUONA NOTIZIA è che TU PUOI SCEGLIERE COSA VUOI CHE LO SPECCHIO PORTI NELLA TUA VITA!! Non perdere tempo, FALLO SUBITO!

Amore e luce a te ❤️

Marco Fincato

 

 

Uscire dalla vibrazione della paura

Abbiamo un potenziale meraviglioso che ci fa tendere alla realizzazione e alla pienezza ma ci sono degli ostacoli che spesso rendono complicato il nostro allineamento al fluire dell’abbondanza.
Una delle resistenze più forti è la PAURA.
Non parlo delle paure istintive che ti salvano la vita quando sei in pericolo ma di quelle irrazionali che spuntano fuori quando meno te l’aspetti.

La paura è la vibrazione più bassa che esista e, se incontrollata, ci pietrifica vanificando ogni nostra iniziativa.
La paura il più delle volte si nasconde dietro valide motivazioni e reazioni che apparentemente nulla hanno a che vedere con la paura stessa: perfezionismo, procrastinazione, controllo, giudizio (per elencarne alcune).
Modalità che giustificano e rendono l’unica scelta sensata l’abbandono di un progetto, il ridimensionamento di un’impresa…che alla fine è fondamentalmente la rinuncia a un sogno.

Naturalmente, invece di arrenderci, possiamo anche combattere la situazione causata dalla pura con volontà, perseveranza e determinazione: questo può portare al raggiungimento di risultati MA disperde enormi quantità di energia e, soprattutto, non apporta modifiche al sistema comportamentale che riproporrà costantemente le solite modalità di perfezionismo, procrastinazione, controllo, giudizio (…).

LA BUONA NOTIZIA è che esiste, però, una via alternativa alla rinuncia o alla lotta: la CONSAPEVOLEZZA.
E’ questa che permette di risolvere le cause della paura per ottenere risultati eccellenti riportandoci nel nostro pieno potenziale.

1) Un primo passo in questa direzione è SMASCHERARE le paure: riconoscerle, elencarle su un foglio, portarle allo scoperto!
Questo offre la possibilità di RIDIMENSIONARLE donando alla nostra mente una VALIDA ALTERNATIVA alle vecchie, abituali reazioni bloccanti.

2) Permetti alla tua mente di considerare l’opportunità che ogni reazione è soggettiva e che esistono persone che reagiscono in maniera completamente diversa.

3) Pensa a te stesso nella nuova veste che decidi di avere, libero dalla paura.
Chiudi gli occhi e dipingiti come se quella paura non fosse mai esistita, vestiti come vorresti, poniti al centro della scena in cui HAI GIA’ RAGGIUNTO quel traguardo di successo e PERMETTI ALLE EMOZIONI POSITIVE di pervadere il tuo essere. (Se usi VirtualMind®, sai di cosa parlo!)

4) Immagina e ricorda i passaggi che ti hanno portato a quel momento (nel 3° punto) e TRASFORMALI IN OBIETTIVI QUOTIDIANI, concreti, realizzabili e VERIFICABILI.

5) Smetti di guardare esclusivamente la cima della montagna che stai scalando e ogni tanto goditi il paesaggio dal punto in cui ti trovi, considerando il fatto che tempo fa eri ancora più in basso di oggi!!

Ricordati che LA MENTE PUO’ CREARE TUTTO CIO’ CHE RIESCE AD IMMAGINARE, e non ciò che non immagina nemmeno.

Amore e luce a te.

– Marco Fincato –